Costerà 4.800 euro circa l'intervento che il Comune di Pontinia si appresta a realizzare sul palazzo municipale per cancellare le scritte lasciate negli anni dagli imbrattatori seriali. L'affidamento a una cooperativa di Ferentino risale al 31 luglio, ma la determina è stata pubblicata sull'albo pretorio il 29 agosto.
Nel documento, si spiega – come è sotto gli occhi di tutti - che il «palazzo municipale è stato oggetto di ripetuti atti vandalici che hanno comportato nel tempo il deturpamento e l'imbrattamento delle facciate esterne e dei muri di cinta con scritte e graffiti». Per questo l'amministrazione ha deciso di intervenire.
Come ribadito più volte in Consiglio comunale dagli amministratori di maggioranza e dal sindaco stesso, la scelta di attendere tutto questo tempo è stata dettata dalla necessità di installare un sistema di videosorveglianza per evitare di ripulire le pareti e rischiare di dover fare nuovamente i conti in poco tempo con gli imbrattatori. In quel caso, infatti, la spesa sostenuta con soldi pubblici si sarebbe rivelata letteralmente inutile.
Ora l'appalto per l'installazione delle telecamere è stato aggiudicato ormai qualche settimana fa. Verranno installati degli impianti che consentiranno di monitorare delle aree "calde" oltre agli ingressi del paese. Un deterrente, ma pure un valido ausilio alle forze dell'ordine e un sistema efficace per individuare eventuali vandali.
Pertanto, l'amministrazione ha ritenuto possibile effettuare i lavori di pulizia dei muri del palazzo municipale. Il settore competente, a seguito di un'indagine di mercato, ha contattato per le vie brevi la società cooperativa di Ferentino che opera nel settore delle pulizie. È stato effettuato un sopralluogo in seguito al quale è stato formulato un preventivo di spesa: quattromila euro oltre Iva. Il responsabile del settore ha quindi affidato alla cooperativa i lavori di pulizia delle facciate esterne per 4.880 euro. La spesa totale trova copertura con i fondi del bilancio e ora, concluse le procedure burocratiche, l'intervento potrà prendere il via.