"Siamo arrivati allo sfratto per i commercianti del Mercatino di via Verdi, il tutto in assenza di un qualsivoglia tentativo da parte dell'amministrazione comunale di provare a risolvere la situazione. Cosa ancora più grave, tutto avviene in assenza di un assessore al Commercio, con Latina Bene Comune e Partito democratico che perdono tempo alla ricerca del modo migliore di spartirsi le poltrone". E' quanto affermano i consiglieri comunali Giovanna Miele e Massimiliano Carnevale dopo la riunione della commissione Attività produttive in cui si è affrontato l'argomento.

"Un'inerzia, quella dell'amministrazione, che dopo tre anni di ripetute richieste di commissioni e di approfondimenti sulla annosa vicenda Mercatino si è ridotta a notificare uno sfratto qualche giorno fa per mancanza di titolo e morosità nei confronti del Comune. Ma ancora oggi in commissione quando abbiamo sollevato la questione, sembrava che i componenti della maggioranza cadessero dalle nuvole. In questi anni abbiamo chiesto a più riprese una ricostruzione approfondita della vicenda, ma niente è stato fatto. Il che ci permette di dire che il sindaco e la sua maggioranza non hanno fatto nulla per risolvere la questione, nonostante esistessero modi legittimi per intervenire. Come abbiamo detto in commissione, se la politica avesse agito dando un mandato chiaro agli uffici circa la possibilità di locare i locali ai commercianti, la situazione poteva risolversi. Ma nonostante la volontà di continuare a combattere di molti commercianti, i pochi sopravvissuti nulla hanno potuto davanti alla confusione di un'amministrazione che non ha la forza e le idee chiare sul da farsi. Risultato? Fuori tra dieci giorni e poi chi vivrà vedrà. Ci saremmo aspettati oggi proposte valide da mettere sul campo per agevolare lavoro, economia di una zona molto particolare della città e invece poche idee e anche confuse. I commercianti di via Verdi perdono il loro lavoro e l'intera zona rimarrà sguarnita, visto che non c'è un'idea chiara da parte dell'amministrazione sul destino di via Verdi e del Mercatino"