L'amministrazione comunale di Nettuno, targata centrodestra, ha deciso istituire la commissione di garanzia dei cittadini, strumento inserito nello Statuto comunale all'epoca del governo civico a Cinque Stelle.

Ieri, infatti, è stato pubblicato sul sito del Comune l'avviso pubblico utile a raccogliere le manifestazioni di interesse a fare parte dell'organismo a carattere consultivo.

L'avviso è rivolto a «tutti i cittadini residenti e regolarmente soggiornanti nel Comune di Nettuno che non si trovino in condizione di ineleggibilità, incandidabilità e incompatibilità stabiliti dalla legge e dallo Statuto per la carica di consigliere comunale, che siano in possesso dei requisiti elettivi in base alle norme vigenti per le elezioni politiche e amministrative, che non abbiano riportato condanne penali definitive per delitti non colposi». In più, non devono «essere stati candidato sindaco alle ultime due competizioni elettorali amministrative o aver già ricoperto cariche politico-istituzionali».

Il termine ultimo per presentare le domande al Protocollo dell'ente è stato già fissato alle ore 12 del prossimo 18 dicembre.