Frana sulla Norbana, il sindaco di Norma Gianfranco Tessitori sottolinea come "Lo stato dei lavori, iniziati il 12 novembre, ha registrato un buon avanzamento. Dopo un'opera iniziale di bonifica, con cui si è proceduto alla rimozione dei sassi franati e quelle ritenuti pericolosi, e delle reti interessate dalla frana, sono state interrate le fondamenta per il posizionamento delle nuove barriere paramassi. La ditta esecutrice sta ultimando, ad oggi, i lavori di trivellazione per i basamenti dei pali a sostegno e dei tiranti delle reti stesse. Come precedentemente comunicato non è, ad oggi, possibile stabilire una data certa per il termine dei lavori, che tuttavia resta solo indicativamente prevista intorno al 20 di dicembre.
Giovedì 5 dicembre, sulla strada Norbana è previsto un nuovo sopralluogo tecnico per una valutazione dello stato dei luoghi e dell'avanzamento dei lavori. Resta forte e concreto l'impegno da parte di tutta l'amministrazione nel chiedere alle autorità competenti di porre in essere tutti gli accorgimenti necessari utili a garantire una parziale riapertura della strada al fine di consentire un alleggerimento delle enormi situazioni di disagio che la cittadinanza sta affrontando". 

Da Cori intanto, nella seduta del consiglio di ieri, arriva la notizia dell'ok al rifacimento della strada Fontana del Prato, un tratto della così detta Cori-Norma. Il sindaco De Lillis lo annuncia senza nascondere la soddisfazione per questa presa di responsabilità dell'assise. "Credo - afferma il sindaco in un post su Facebook - che oggi il Consiglio Comunale della Città di Cori abbia scritto una bella pagina di governo del territorio. All'unanimità ha approvato il finanziamento del rifacimento e della messa in sicurezza della strada Fontana del Prato. Una strada malmessa, oggi percorsa anche dai cittadini del Comune di Norma a causa della chiusura della Norbana». Da fine ottobre infatti, l'unica via di accesso è Norma è quella che passa per Cori. La provinciale Norbana, su cui sono franati di nuovo grossi massi, è stata chiusa ed è oggetto di un intervento urgente di messa in sicurezza. La Cori-Norma però, è in condizioni quanto meno pessime, e il rifacimento dell'asfalto è il primo urgente e necessario passo. «Un gesto, quello del Comune di Cori, di responsabilità, di saggezza e di solidarietà verso un'altra comunità oggi, purtroppo, in difficoltà - aggiunge De Lillis-. L'intervento previsto avrà un costo di euro 89.000 di cui 35.000 finanziati in via straordinaria dalla Provincia di Latina, i restanti 54.000 saranno a carico del Bilancio del Comune di Cori». I lavori saranno affidati con una ordinanza sindacale in via straordinaria e di urgenza perché l'obiettivo è quello di realizzare l'opera «già dai primi giorni di dicembre. Voglio ringraziare il Presidente della Provincia per l'assegnazione del contributo, così come il consigliere provinciale Afilani per aver lavorato e coinvolto tutti gli altri consiglieri provinciali su questa scelta. Ora, infine - conclude De Lillis - un invito alla Provincia di Latina, affinché faccia un ultimo sforzo ed emetta un provvedimento di urgenza per intervenire su Via delle Pastine, una strada oramai impercorribile, senza più aspettare i tempi di una burocrazia lontanissima dal mondo reale».