"La mancata procedura di bonifica non consente di procedere all'esame della richiesta avanzata dalla società Ecoambiente di recuperare una volumetria di 38mila metri di rifiuti nel lotto B della discarica di Latina da essa gestita". Le parole del responsabile dell'area rifiuti della Regione Lazio Massimo Toccaceli certificano lo scampato pericolo, almeno per il momento, per i residenti di Borgo Montello. E' questo l'esito della conferenza dei servizi indetta dal Comune di Latina e relativa appunto alla richiesta di ampliamento presentata per la discarica di Borgo Montello dalla società Ecoambiente. Nel corso della riunione i tecnici di Arpa Lazio hanno confermato i dati negativi dei campionamenti presso la discarica e nelle falde acquifere. Dunque è stata invitata la società Ecoambiente a effettuare il percorso di bonifica. Stesso discorso per l'altra società proprietaria di una discarica a Montello, la Indeco. Fino a quando non sarà effettuata la bonifica, l'iter dell'ampliamento resta sospeso.