Tutti presenti con la volontà di risolvere il dramma-occupazionale delle lavoratrici. Si è svolto ieri presso la Prefettura di Latina il tavolo istituzionale per discutere della posizione delle 45 stagionali della Csi Findus. Alla presenza del Prefetto, Maria Rosa Trio, hanno preso parte all'incontro i sindaci di Cisterna, Cori, Rocca Massima e il direttore HR, il direttore di stabilimento Csi Findus e una delegata in rappresentanza delle lavoratrici. A prendere la parola è stata proprio la loro rappresentante Lorella Mariani, che ha spiegato ai presenti il dramma che lei ed altre 44 persone stanno vivendo da 18 mesi.
Il prefetto e successivamente i rappresentanti dell'azienda hanno ribadito che a fine mese, subito dopo gli impegni lavorativi programmati da effettuarsi all'estero, si riattiverà un tavolo di confronto con tutte le parti sociali su un percorso interrotto precedentemente, proprio cercare di trovare delle soluzioni alle lavoratrici storiche della Csi Findus di Cisterna, sottolineando l'importanza del lavoro che hanno svolto in azienda in questi anni. La rappresentante delle lavoratrici della Csi Findus, ha ringraziato il Prefetto, i sindaci e l'azienda per la disponibilità; chiedendo però di evitare di rimandare la discussione tra azienda e parti sociali in stabilimento, in quanto si rischierebbe di non trovare nessuna soluzione al loro dramma-occupazionale, in quanto era stato già esplorato precedentemente un percorso di confronto fra le parti e concluso con un nulla di fatto.