Il sindaco Damiano Coletta e l'assessore alle Attività Produttive Simona Lepori hanno incontrato, presso il Palazzo Comunale, i segretari generali di Cisl Latina e Uil Latina, rispettivamente Roberto Cecere e Luigi Garullo, e il segretario organizzativo della Cgil Latina-Frosinone, Dario D'Arcangelis, per un confronto sulla situazione in città relativamente alle misure disposte dal Governo per il contenimento del Coronavirus. "Nel corso dell'incontro - si legge nella nota diffusa dall'amministrazione - è stato ribadito l'impegno di amministrazione e sindacati a contribuire a creare le condizioni ideali per tutta la comunità di Latina affinché questa fase di attenzione nei confronti del contagio da Covid-19 venga superata con serenità e senza alcun tipo di allarmismo".

"Comune e organizzazioni sindacali ricordano ai cittadini di verificare attraverso i canali istituzionali e le fonti informative attendibili e riconosciute le notizie intercettate sul web, sulle piattaforme social e ricevute con le applicazioni di messaggistica istantanea. È stata inoltre condivisa la necessità di potenziare i servizi online e telefonici degli uffici pubblici, ricordando che le sedi dei sindacati sono regolarmente aperte e che per l'accesso valgono le stesse prescrizioni indicate dal Governo per qualsiasi altro luogo pubblico, prima fra tutte la distanza di sicurezza interpersonale di almeno un metro".

«Questo è il momento dell'unità e della coesione - hanno commentato Cecere, Garullo e D'Arcangelis -. Atteniamoci ai protocolli istituzionali e cerchiamo di condurre una vita il più normale possibile, evitando inutili allarmismi. I sindacati confederali sono pronti a fare la loro parte a sostegno dei lavoratori per il superamento delle difficoltà che dovessero presentarsi in questa fase».