Tradizione rinnovata: giovedì sera, nella Collegiata dei Santi Giovanni Battista ed Evangelista, a Nettuno, è avvenuta l'estrazione delle Priore, Le 13 ragazze nettunesi che, a partire dal primo sabato di maggio - giorno in cui ci sarà la processione d'andata in onore di Nostra Signora delle Grazie, patrona della città -, indosseranno per un anno intero l'abito tradizionale.

Alla presenza di don Fabrizio Pianozza, parroco della Collegiata, le ragazze che avranno l'onore di indossare l'abito fino al primo sabato di maggio hanno estratto le loro "colleghe" del 2020. La Priora centrale - o "Capo Priora come viene comunemente chiamata in città - è Federica Ficchi: il suo nome è stato estratto dalla Capo Priora uscente, Giulia Bianchi. Le due assistenti, ossia le Priore che, in occasione della Processione, si trovano ai lati della Centrale, sono Valentina Censi e Claudia Leone; le altre Priore, invece, sono Aurora Quaresima, Francesca Pala, Elena Pradella, Chiara Sagripanti, Martina Veritieri, Rosita Catanzani, Irene Pigliucci, Mara Gentili, Simona Meleleo e Ludovica Grieci.

La vestizione, come ogni anno, avverrà nelle case delle ragazze: sarà organizzata da una vera e propria squadra di "Vesti-Priore", tutte coordinate dalla referente Carla De Franceschi, nettunese doc che con infinito amore e passione segue da anni il gruppo delle ragazze in abito tradizionale.