Skateare insieme, anche se costretti ognuno a casa sua. Perché la passione non si contiene e perché è l'unico modo per stare insieme.

L'iniziativa è di un gruppo di skaters di Terracina, che hanno montato un video in cui sembrano passarsi lo skate, proprio come se fossero a piazzale Aldo Moro o in Piazza Garibaldi, o meglio sui marciapiedi di viale Circe. Sono Giovanni Coppola, Matteo D'Onofrio, Alessandro Coppola Simone Cervelloni, Lapo Salvatelli.

Sono loro e i ragazzi come loro che stanno pagando un prezzo altissimo per le privazioni sociali causate dal lockdown. Niente scuola, niente amici, attività motoria ridotta ma soprattutto è il gruppo che manca. E allora, uno skate diventa l'anello di una catena che li unisce. E che nessun virus può spezzare.