Anche quest'anno Anzio sarà la regina incontrastata del litorale romano per quanto riguarda i riconoscimenti per le bellezze della città, l'acqua pulita e i servizi offerti. Dopo aver "incassato" nei mesi scorsi la conferma della Bandiera Verde assegnata dai Pediatri italiani per le spiagge "a misura di bambino", oggi è stata la volta del conferimento ufficiale della Bandiera Blu 2020, la 15esima negli ultimi 16 anni.

In particolare, è andata in scena una cerimonia virtuale celebrata su un gruppo privato Facebook creato dalla Fee Italia e riservato alle amministrazioni comunali delle località che saranno insignite del vessillo. 

La cerimonia è stata esclusivamente virtuale a causa dell'emergenza: «La Bandiera Blu, che si aggiunge alla quinta Bandiera Verde - ha spiegato il sindaco, Candido De Angelis -, la dedico a tutti gli operatori del mare ed a tutte le categorie produttive di Anzio che, tra mille difficoltà, stanno dando l'anima per riuscire a ripartire da lunedì prossimo. Si tratta di una certificazione ambientale importantissima, inserita come obiettivo programmatico di tutti i Comuni rivieraschi, che sarà fondamentale per qualificare i nostri servizi, come strumento di marketing territoriale e per incentivare, nel totale rispetto delle direttive anti Covid, il turismo di prossimità e la tipologia di villeggiatura che sarà consentita dallo Stato. La conquista della Bandiera Blu è il frutto di un lavoro di squadra, che condivido con il vice sindaco Danilo Fontana, impegnato per tutto il 2019 nelle politiche ambientali, con il dirigente Angela Santaniello, con gli uffici dell'ente che hanno lavorato al progetto e con l'amministrazione comunale tutta».