Le violente mareggiate che si sono abbattute su tutto il litorale pontino tra stanotte e le prime luci dell'alba non hanno risparmiato le spiagge del capoluogo. Ingenti i danni anche a Latina, da dove arrivano immagini drammatiche da parte di molti degli imprenditori che avevano da poco allestito i loro stabilimenti balneari dopo mesi di ansie e attese.

Il mare ha divorato la spiaggia già ridotta drasticamente nel corso degli anni per via dell'erosione. Il vento ha divelto ombrelloni, coperture e sedie, mentre l'acqua ha in alcuni casi anche divelto le protezioni di legno degli stabilimenti. Fortunatamente in queste ultime ore la morsa del maltempo sembra essersi lievemente allentata. Adesso si farà la conta dei danni, all'inizio di un'estate ancora troppo pregna di dubbi e incertezze per gli operatori del mare.