La giornata di oggi, nella Regione Lazio, vede 1.198 nuovi casi positivi al Coronavirus, registrati grazie a 23mila tamponi eseguiti sul territorio. Un dato cui si accompagnano sei decessi e 49 guarigioni.

Le statistiche sono state diffuse dall'assessore alla Sanità del Lazio, Alessio D'Amato, che ha anche annunciato una nuova sperimentazione che prenderà presto il via allo "Spallanzani" di Roma, ossia il test naso-faringeo in grado di distinguere tra influenza stagionale (sia di tipo A che di tipo B) dal Covid-19. «Uno strumento - ha fatto sapere D'Amato - che se validato sarà preziosissimo questo inverno. Siamo la Regione con il maggior numero di casi testati per abitanti. E' necessario che i medici di medicina generale in sicurezza visitino a domicilio i pazienti. Nel Lazio presto la possibilità di eseguire i tamponi rapidi per i medici che hanno aderito. In più, prosegue il rafforzamento della rete ospedaliera con altri 700 posti. Se non si piega la curva nelle prossime due settimane la situazione sarà critica».

Ed ecco i dati: «Nella Asl Roma 1 sono 330 i casi nelle ultime 24 ore - ha aggiunto l'assessore - e si tratta di 317 casi isolati a domicilio e tredici da ricovero. Si registrano due decessi di persone di 82 anni ciascuno con patologie. Nella Asl Roma 2 sono 217 i casi nelle ultime 24 ore e si tratta di 156 casi con link familiare o contatto di un caso già noto e ventuno casi individuati su segnalazione del medico di medicina generale. Si registrano due decessi di persone di 75 e 82 anni con patologie. Nella Asl Roma 3 sono 27 i casi nelle ultime 24 ore e si tratta di quattordici casi con link familiare o contatti di un caso già noto e un caso con link a una palestra dove è in corso l'indagine epidemiologica. Nella Asl Roma 4 sono 71 i casi nelle ultime 24 ore e si tratta di quarantasette casi con link familiare o contatti di un caso già noto e cinque i casi individuati su segnalazione del medico di medicina generale. Nella Asl Roma 5 sono 75 i casi nelle ultime 24 ore e si tratta di casi con link familiare o contatto di un caso già noto. Nella Asl Roma 6 sono 43 i casi nelle ultime 24 ore e si tratta di trentacinque casi con link familiare o contatti di un caso già noto».

Questa, invece, la situazione nel resto del Lazio: «Nelle province - ha concluso D'Amato - si registrano 435 casi e due i decessi nelle ultime 24 ore. Nella Asl di Latina sono 75 i nuovi casi. Si registra un decesso di una persona di 86 anni con patologie. Nella Asl di Frosinone si registrano 275 casi e il dato tiene conto di recuperi di notifiche arretrate. Nella Asl di Viterbo si registrano 71 nuovi i casi e si tratta di trentanove casi con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registra un decesso di una persona di 39 anni con patologie. Nella Asl di Rieti si registrano 14 nuovi casi e si tratta di dodici casi con link familiare o contatti di un caso già noto e due casi individuati in fase di pre-ospedalizzazione».