Non è davvero uno spettacolo edificante quello che, in questo momento, si può "ammirare" in via Rosario Livatino, nel quartiere di Santa Barbara, a Nettuno.

Alle 16, infatti, nella zona attigua alla casa del custode dell'Istituto tecnico industriale e liceo scientifico tecnologico "Luigi Trafelli", ma anche a ridosso di abitazioni e a poca distanza dalla sede territoriale di Acqualatina e da quella dell'Università Agraria, decine di sacchi colmi di spazzatura la facevano da padroni. 

Insomma, una vera e propria discarica abusiva, composta da scarti di ogni tipo. E questo, per una città che dovrebbe avere una vocazione turistica e balneare, non è certo un bel biglietto da visita.