Il vice sindaco di Pomezia, Elisabetta Serra, in mattinata, ha firmato l'ordinanza che revoca i divieti ancora in vigore entro i 716 metri di distanza dal sito della ex "Eco X". A partire da oggi, 3 agosto 2017 quindi non sono più in vigore il divieto di raccolta, vendita e consumo di prodotti ortofrutticoli coltivati; il divieto di pascolo degli animali; il divieto di utilizzo di foraggi per alimentazione animale provenienti dall'area interessata ed eventualmente esposti alla ricaduta da combustione; l'obbligo di provvedere al mantenimento degli animali da cortile in stabulazione chiusa, evitando il razzolamento.

"La Asl - ha evidenziato la Serra - ci ha comunicato che, visto l'esito degli accertamenti sulle matrici vegetali effettuati dall'Istituto Zooprofilattico, ci sono le condizioni per ridurre a zero il raggio dei divieti ancora in vigore. Con questa ordinanza revochiamo dunque ogni divieto di pascolo e raccolta, constatando il buon esito delle analisi effettuate dal 12 giugno in poi (data dell'ordinanza che stabiliva il divieto a un raggio di 716 metri, ndr). Rimaniamo ora in attesa di ulteriori comunicazioni da parte della Procura di Velletri sui tempi del dissequestro del sito, affinché si possa procedere il prima possibile con la bonifica".