Non lo è mai stata davvero, ma l'area che un tempo era il villaggio dei pescatori, oggi volgarmente noto come Piazzale Stella Polare, da anni per gli addetti ai lavori è un'area di sosta per camper. Non sta scritto sui cartelli, né sulle guide, ma la tolleranza che negli anni si è dimostrata per questo tipo di turismo ha convinto tutti che sì, in fondo in quel piazzale ci si può parcheggiare. Poi certo, pazienza se da anni, allo stesso modo, ai primi scampoli di primavera e fino a ottobre, l'assenza di servizi per questo tipo di turismo porta degrado e immondizia. Come si è visto in questi giorni di festività pasquali in cui come ogni anno, sono arrivati i camperisti. In quella che, nei forum sul web, per loro è tra le più note e comode aree di sosta per camper. Segni particolari: costa poco, è a due passi dalla movida edal mare, e anche dal centro. What else?

Peccato che non sia così. Piazzale Stella Polare non è un'area per camper. E lo si vede dall'assenza di cestini per i rifiuti, informazioni sulla raccolta differenziata, scarichi di acque reflue. Ecco perché spuntano le buste dell'immondizia in sacchetti generici e appese agli alberi. Con i gatti già in agguato, prontia fare un balzo, e i gabbiani che raggiungono gli scarti di cibo in picchiata.

Ma vediamo. Sul sito PleinAir, compaiono le coordinate Gps e alcune informazioni: «Tipo: comunale. Note: 12 euro dalle 8 alle 24». Sul sito Campercontact.com, invece, c'è addirittura il numero di telefono: 0773/7071. Che però è semplicemente il centralino del Comune. Tra le discussioni, c'è chi lo definisce «desolato ma nel centro», chi «comodo, vicino al centro, 8 euro giornaliere, periodo migliore da settembre ad aprile». Il più onesto ammette: «Parking only, no camper service».

E infatti i servizi da camper non ci sono. Rifornimento di acqua potabile, discarico delle acque reflue, raccolta differenziata dei rifiuti. Niente. Ma che fa? Qualche mese fa su www.camperlife.it, c'era chi, camperista dell'ultim'ora, quasi si lamentava di Terracina: «Ha una spiaggia bellissima, ma il parcheggio per i camper... Esiste un solo posto adibito a sosta camper in zona porto, un grosso parcheggio incustodito e senza servizi alla "modica" cifra di 8 euro dalle 8 alle 20 indipendentemente dall' orario di arrivo, senza possibilità di pagare solo mezza giornata o la singola ora». Ma subito l'esperto ha chiarito l'antifona: «Mica starai a lamentarti? per otto euri ti sei goduto pure la discoteca sino a tardi», alludendo ai tanti stabilimenti balneari a due passi, sul mare. Un altro utente aggiunge: «Ti faccio notare che una parte, circa 30 posti camper è a gratis e pertanto gli 8 euro li puoi anche risparmiare». E via così.

Insomma l'area camper al porto esiste nei fatti, anche se non sulla carta. Ma, costando un niente, fa solo concorrenza sleale ai privati che, invece, investono per rispettare le norme igienico-sanitarie. E sono obbligati a dare servizi e a far pagare di più.