I militari della locale stazione carabinieri, a conclusione di specifica attivita' investigativa, identificavano e deferivano in stato di liberta' per il reato di "truffa" una 40enne della provincia di Catanzaro. la donna, tramite web, con artifici e raggiri – dietro la falsa promessa di cedere un lampadario – riusciva a farsi accreditare da un uomo del luogo, mediante bonifico, la somma di euro 165.