Accompagnava e andava riprendere le giovani ragazze provenienti dal Brasile e dall'Est Europa che si prostituivano sulle strade dei territori di Nettuno, Anzio e Aprilia. Le indagini sono iniziate nell'aprile scorso e ieri mattina all'alba il sessantenne di Nettuno è finito in manette. A suo carico una denuncia per favoreggiamento della prostituzione: non sfruttava direttamente le ragazze, ma guadagnava facendosi pagare per il servizio di "taxi" e per quello di affittacamere. Nel suo giardino infatti aveva posizionato almeno tre roulotte in cui affittava posti letto a prezzi molto bassi: 25 € al mese. Al termine di una delicata attività di indagine, i carabinieri del reparto territoriale di Aprilia e del comando stazione di Campoverde lo hanno rintracciato e trasferito in carcere a Velletri.