Si erano lasciati nel 2017 e lui come vendetta le aveva inviato un sms annunciando che avrebbe diffuso un suo video erotico. Per questo motivo con l'accusa di tentata violenza privata, il giudice per l'udienza preliminare del Tribunale di Latina Giorgia Castriota ha rinviato a giudizio un ragazzo di Sonnino che deve rispondere di questa accusa. Il reato in un primo momento contestato dagli inquirenti e cioè tentata estorsione infatti era stato derubricato. Era stata la ragazza a presentare una diffida nei confronti del suo ex dopo che la relazione era finita e i due a quanto pare non si erano lasciati bene.  In un secondo momento era stato aperto un procedimento in Procura e ieri al termine dell'udienza il giudice ha deciso per il processo. La ragazza che ieri era in aula insieme proprio al suo ex con cui i rapporti sono tornati sereni nel frattempo ha ritirato le denuncia. In aula il legale dell'imputato, l'avvocato Magnarelli,  ha chiesto il non luogo a procedere poi dopo la camera di consiglio la decisione del magistrato.