La lista Movimento Forense per l'Avvocatura vuole andare lontano in occasione delle elezioni del 22 e 23 gennaio per il rinnovo del consiglio dell'Ordine.  Le aspettative sono alte per il lavoro in particolare degli ultimi anni, come sottolinea l'avvocato Chiara de Simone, presidente e leader del raggruppamento. E' candidata insieme a Giuseppe Pesce, Carlo Macci, Stefania Caporilli, consigliere uscente e Massimo Bellomo. Il profilo dei candidati spazia dal penale alla sezione lavoro e poi al civile fino all'amministrativo. C'è tutto ed è trasversale è la convinzione di chi ha costruito la squadra. «Ci siamo posti nei confronti dei nostri colleghi da tre anni a questa parte cercando prima di tutto di ascoltarli - ha detto Chiara de Simone - le candidature non sono improvvisate ma ragionate. Gli eventi che abbiamo organizzato ci hanno messo in contatto diretto con il Foro, con le sue problematiche e le richieste. Quando ascoltiamo un collega cerchiamo poi delle soluzioni ed è questo quello che facciamo». Il programma riguarda diversi punti, dal  monitoraggio della sezione lavoro, alle criticità delle udienze al penale e civile fino alle difficoltà che vivono i giovani avvocati.