Nel corso della mattinata di ieri (5 febbraio 2019), le Guardie Zoofile del Norsaa, in collaborazione con la polizia locale e il personale specializzato del settore veterinario della Asl, hanno portato via da una abitazione del centro storico di Ardea tantissimi animali ricoverati nell'abitazione di due coniugi, con uno di questi ricoverato in ospedale per una sospetta grave patologia respiratoria. In particolare, stando ai sopralluoghi effettuati nei giorni scorsi dal Norsaa, almeno 28 animali erano custoditi in questa casa, in condizioni igienico-sanitarie pessime e con serio rischio di salute, visto che nel giro di un mese erano già deceduti altri quattro cani e cinque gatti. Tra l'altro, la donna - presente in casa al momento dei controlli - avrebbe dichiarato di non provvedere a gestire economicamente gli animali. Ieri, dunque, è scattato il prelevamento delle bestioline e il loro ricovero in strutture autorizzate, con le spese che saranno addebitate ai due coniugi e, in caso di incapienza, ai loro familiari diretti. Il Comune, tra l'altro, ha anche incaricato una ditta per bonificare l'appartamento e ripristinare la salubrità dell'intera abitazione.