"Quando è entrato mi ha chiesto i soldi, urlava, poi ha mi tirato i calci e mi ha ferito con un coltello alla mano ma ho reagito, anche se ho visto la morte in faccia, ho iniziato  a chiedere aiuto e  alla fine è andato via e non ha preso i soldi". E' questo il racconto della proprietaria della tintoria di via Mameli, in pieno centro a Latina, che ha fronteggiato un rapinatore solitario e ha sventato l'azione di un uomo armato di coltello entrato nel locale poco prima delle 15,30 per compiere una rapina.  La donna molto conosciuta nel quartiere  ha mandato all'aria il piano del rapinatore ed è rimasta lievemente ferita alla mano sinistra ed è stata soccorsa da una ambulanza. Le indagini sono affidate alla polizia.