Ha pagato un anticipo di 500 euro per un'auto che non gli è mai stata consegnata. Un 73enne di Minturno è rimasto vittima di una truffa online e ha denunciato il fatto ai carabinieri. I militari, dopo accurate indagini, sono risaliti a un 31enne e ad un 42 enne di Venezia che sono stati denunciati per il reato di truffa.

I due, nel dicembre dello scorso anno, mediante fraudolente inserzioni sul portale internet "subito.it", inducevano il denunciante ad accreditare su una carta prepagata "postepay", intestata al suddetto 31enne la somma di euro 500,00 quale anticipo del corrispettivo per di un'autovettura, di fatto mai consegnata.