Lite nel palazzo occupato dell'ex Canebi, un 59enne ricoverato in prognosi riservata all'ospedale San Camillo Forlanini di Roma. Il litigio si è verificato ieri notte e ha visto protagonisti di uomini di nazionalità romena che da tempo dormono nei palazzi abbandonati; un diverbio scaturito per futili motivi nel quale ha avuto la peggio il 59enne che ha riportato fratture multiple in diverse parti del corpo. L'uomo si è presentato davanti alla vicina caserma di via Tiberio, accompagnato proprio dall'altro connazionale con il quale aveva litigato, crollando poi a terra davanti al comando. Per questo i carabinieri del reparto territoriale hanno immediatamente chiamato i soccorsi, che hanno provveduto a trasferire il 59enne - con fratture multiple in diverse parti del corpo - al San Camillo-Forlanini dove si trova in prognosi riservata. Il connazionale, un uomo di 40 anni senza fissa dimora, è stato denunciato per lesioni personali. 

c