"Prendo atto delle dichiarazioni dell'onorevole Claudio Durigon che ha mostrato la volontà della Lega di avere un centrodestra unito alle elezioni comunali di Latina del 2021. Fratelli d'Italia è aperto al dialogo, siamo pronti al confronto, senza veti né pregiudizi". Così, in una nota, il senatore e consigliere comunale di Fratelli d'Italia, Nicola Calandrini, risponde alle dichiarazioni del deputato Claudio Durigon (Leggi Qui: Durigon: Centrodestra al lavoro sul candidato sindaco di Latina).

"È nostro preciso obiettivo non ripetere gli errori del passato. Cinque anni fa venivamo da turbolenze che ci hanno costretto a prendere strade diverse alle elezioni amministrative, e abbiamo regalato la città a Coletta. Oggi dobbiamo impedire che tutto ciò che si ripeta e dobbiamo restituire al centrodestra una città che nel centrodestra si riconosce. Sono certo che questo obiettivo sia ampiamente condiviso anche da Lega e Forza Italia. Dalla riunione dei nostri leader nazionali nei giorni scorsi abbiamo avuto un'indicazione chiara sulle caratteristiche del candidato sindaco. Personalmente il dibattito tra candidato civico o politico non mi appassiona: dobbiamo mettere al centro Latina e le sue esigenze. Troveremo la sintesi sulla persona migliore e lo faremo in breve tempo".

Il candidato sindaco di Latina per il Centrodestra sarà ufficializzato entro fine novembre. E' la speranza di Claudio Durigon, deputato della Lega, che lo scorso fine settimana ha affrontato l'argomento durante un incontro conviviale con i dirigenti locali del Carroccio del capoluogo. L'ex sottosegretario al Lavoro ha fatto il punto della situazione rispetto alle recenti elezioni comunali a Terracina e Fondi e poi ha spiegato quanto sta accadendo a livello nazionale nel Centrodestra in vista delle amministrative del 2021. E qui Durigon s'è lasciato sfuggire alcuni dettagli su quanto avverrà l'anno prossimo nel capoluogo.

Secondo il deputato del Carroccio, infatti, nel primo schema stilato a Roma tra Matteo Salvini. Giorgia Meloni e Antonio Tajani, la città di Latina avrà un candidato sindaco entro fine novembre, come i tre hanno fatto intendere anche per Roma e le altre grandi città al voto. 

Durigon, contattato telefonicamente, spiega: "E' una speranza quella di riuscire a chiudere entro novembre, in modo da avviare la campagna elettorale per le comunali. La Lega così come gli altri partiti della coalizione presenterà i  propri nomi e le proprie preferenze per la candidatura a sindaco. Si deciderà insieme e gli incontri inizieranno a breve". Sarà civico come vuole Salvini a Roma? "La Capitale è un discorso a parte, perché c'è la necessità di avere figure in grado di allargare il consenso in caso di ballottaggio. A Latina contiamo, andando uniti con Fratelli d'Italia e Forza Italia, di poter vincere anche al primo turno. Ma certo nessuna preclusione su candidature non politiche. Si deciderà con gli altri".  

di: Tonj ortoleva