"I rappresentanti delle forze politiche e dei movimenti civici presenti in Consiglio comunale, appartenenti all'area del centrodestra, dopo un ampio confronto che ha riguardato gli aspetti politici e l'operato dell'attuale amministrazione, rispetto al quale sono emerse diversità di vedute, hanno in ogni caso maturato la volontà di intraprendere un percorso volto alla riunificazione dell'area di centrodestra in modo tale da restituire ai cittadini un riferimento politico chiaro e vincente".

Si apre così la nota inviata nelle scorse ore da Forza Italia, Fratelli d'Italia, Noi con Salvini e alcuni movimenti civici rispetto al percorso da intraprendere in vista del futuro politico di Anzio, per arrivare alle elezioni amministrative della prossima primavera.

"Tale percorso, alla luce degli ultimi eventi amministrativi, si concretizzerà con la elaborazione, entro pochissimi giorni, di un programma condiviso di fine consiliatura, in cui saranno accolte anche le istanze di quelle forze politiche e movimenti civici che, in questi anni, hanno rappresentato quella parte di centrodestra in opposizione. Successivamente si procederà all'avvio di consultazioni popolari, necessarie per la definizione di un programma politico-amministrativo per il quinquennio 2018-2023. Le varie forze politiche e movimenti civici, dopo aver rappresentato ciascuna le proprie considerazioni in merito, hanno comunque espresso la disponibilità a supportare la candidatura di Candido De Angelis, funzionale alla riunificazione dell'area di centrodestra".