«Oggi abbiamo trovato un accordo che faciliterà un flusso operativo dei principali attori creditizi e istituzionali del territorio. Un'intesa a sostegno dei cittadini del Lazio colpiti dall'eccezionale ondata di maltempo. Prevediamo infatti interventi di sostegno a cui si affiancheranno alcune soluzioni di finanziamento agevolato, destinate alle prime azioni di supporto finanziario per sopperire ad esigenze di liquidità».
Così il coordinatore del Lazio della Lega, Francesco Zicchieri, e Silviano di Pinto, responsabile attività produttive del coordinamento Regionale Lega. «In tale quadro - aggiungono - gli istituti di credito territoriali hanno dichiarato la propria disponibilità a mettere a disposizione di imprese e famiglie che hanno subito danni dal maltempo, plafond dedicati di finanziamenti per i singoli eventi. In particolare soluzioni che convergono sull'utilizzo del fondo di garanzia ex l. 662\96 e del fondo Ismea per il comparto agricolo e agroalimentare. L'accesso a tali interventi godrà di priorità assoluta, sia in termini di istruttoria che in termini di risposta da parte dei tecnici preposti, rispetto agli ordinari flussi operativi».

Intanto anche Unicredit annuncia misure a sostegno delle popolazioni colpite dal maltempo. «Alla luce degli eventi calamitosi che nei giorni scorsi hanno afflitto diverse aree del Paese, causando numerosi e ingenti danni nei territori colpiti - si legge in una nota - UniCredit si impegna a sostenere, con la sua presenza sul territorio, persone e imprese colpite dall'alluvione dei giorni scorsi. Il pacchetto di misure straordinarie verrà attivato per i Comuni colpiti in Liguria, Trentino Alto Adige, Veneto, Friuli Venezia Giulia, Toscana, Lazio e Sicilia. A Latina sono stati coinvolti Terracina, Sabaudia e San Felice. Tra le iniziative predisposte, UniCredit metterà a disposizione, a partire dalla prossima settimana, una moratoria di 12 mesi sulle rate dei mutui ipotecari e chirografari per le imprese con sede legale/operativa nelle zone colpite dall'evento calamitoso che abbiano subito danni e per tutti i clienti privati intestatari di mutui ipotecari residenti in uno dei comuni interessati che siano stati danneggiati dall'evento.
Inoltre, per far fronte alle prime e più urgenti necessità, la Banca metterà a disposizione un "Prestito Sostegno" con tasso agevolato per i clienti privati residenti nei Comuni colpiti dall'alluvione che abbiano subito danni e il "Pacchetto nuovo credito alle imprese" con linea di finanziamenti chirografari/ipotecari a condizioni agevolate in favore di clienti imprese con sede legale/operativa nei comuni colpiti dall'evento.
Tutte le Filiali UniCredit presenti sul Territorio potranno illustrare ai clienti le procedure necessarie per l'ottenimento della sospensione dei pagamenti delle rate dei finanziamenti e per ulteriori
informazioni».

»