Il Partito democratico è sempre più convinto della bontà della scelta fatta nell'aderire al progetto politico di Latina Bene Comune. L'ingresso in maggioranza e in giunta è ormai cosa fatta e si attende solo l'ufficialità della nomina dei due assessori nelle prossime ore. Ieri sera, intanto, il partito ha effettuato una riunione nella sede di via Romagnoli. "Gruppo e assessori designati si sono incontrati sottolineando i propositi di lavoro come squadra e per una prossima organizzazione del partito e del gruppo consiliare in relazione al nuovo ruolo di forza di governo – spiega il segretario provinciale Claudio Moscardelli - Clima disteso, positivo e di collaborazione. Ottime le figure di Patti e di Bonifazi. Il Pd metterà in campo la propria forza e la filiera di governo per affrontare i problemi della città e per dare un contributo importante al Sindaco Coletta e all'Amministrazione Comunale. L'accordo è sui temi che abbiamo posto all'attenzione del Sindaco per la crescita e lo sviluppo di Latina. Si lavorerà anche per ampliare il campo di forze disponibili a lavorare per il futuro della città". Una frase, quest'ultima, che dimostra come anche i dem siano pronti ad accogliere nella futura coalizione che si formerà alle elezioni del 2021 altre forze politiche, dal Movimento 5 Stelle a quelle di sinistra più tradizionale.

nell'immediato, però, il Partito democratico ha intenzione di incidere in modo deciso sulle scelte dell'amministrazione comunale provando a dare una sterzata alla rotta non proprio convincente dell'amministrazione Coletta.