Sindaco e assessori, nei prossimi due anni, costeranno alle casse comunali 585.450 euro per le indennità di funzione e 50 mila euro circa di Irap. Sono le cifre dei compensi impegnati nei capitoli di bilancio e pubblicati nella determina 2564 dello scorso 11 dicembre.
Il sindaco di Latina, Damiano Coletta, ha una indennità netta di funzione pari a 5.466 euro al mese, mentre gli assessori prendono 3.329 euro mensili. Più alto solo l'importo del vicesindaco Paola Briganti che arriva a 4.099 euro mensili. Il costo complessivo della giunta, però, nel prossimo anno e mezzo, potrebbe essere più alto, nel momento in cui il sindaco Damiano Coletta dovesse rinunciare alla delega ad interim sul commercio e indicare un nuovo assessore. In quel caso, bisognerebbe aggiungere altri 3.329 euro al mese per dodici mesi, più la quota Irap. Una spesa oltre il mezzo milione di euro l'anno.