Dopo Matteo Berrettini e Lorenzo Sonego, Umberto Rianna sarà al fianco anche di Lorenzo Musetti e Giulio Zeppieri e dei rispettivi staff tecnici. Una notizia anticipata proprio da noi alla fine del mese scorso con un'intervista esclusiva all'uomo in più del nostro tennis.
Da questa mattina, però, il tecnico nazionale sarà al Capanno Tennis Academy per affiancare il coach Piero Melaranci in quella che è stata, alla vigilia della fase 3 di questa emergenza Covid-19, la ripresa della preparazione, anche sul campo, di Giulio Zeppieri.

«Non abbiamo mai smesso di allenarci, anche se negli ultimi giorni - ha spiegato lo stesso Melaranci - Giulio ha di nuovo avuto problemi con le tonsille che, entro il mese di giugno, si è deciso finalmente a togliere. Domani (oggi, ndr), però, sarà regolarmente in campo con me e con Umberto (Rianna, ndr) per almeno un'ora e mezzo, prima di finire sotto le grinfie del il preparatore Petrignani».

Nello staff tecnico, è bene ricordarlo, ci sono anche il mental coach Beltrame è lo statistico O'Shannessy. «L'aver visto finalmente un po' di luce in fondo al tunnel, con il ritorno in campo, è un qualcosa che ci ha fatto molto piacere. Da domani (ndr, oggi) con Umberto - ha tenuto a precisare lo stesso Melaranci - parleremo anche di quelli che saranno, si spera, i programmi da qui a fine anno per Giulio. Lui ci affiancherà, così come ha fatto con Sonego e Matteo Berrettini, seguendo da vicino Giulio e Lorenzo (Musetti, ndr) quando sarà possibile farlo».
Da oggi, insieme al suo coach Simone Ercoli, al Capanno Tennis Academy ci sarà anche Jacopo Berrettini, il fratello di Matteo, che spesso e volentieri, vista la vicinanza di Roma con Latina, si allena con Giulio Zeppieri.