Latina-Agrigento 94-89 (14-22; 25-20; 16-19; 27-21; 12-7 d.t.s.)
Benacquista Assicurazioni Latina Basket: Lawrence 26, Carlson 15, Hajrovic ne, Tavernelli 9, Cassese 5, Fabi 20, Baldassarre 12, Allodi 7, Jovovic ne, Ambrosin ne, Di Prospero ne, Di Bonaventura. Coach: Gramenzi.
M Rinnovabili Fortitudo Agrigento: Bell 14, Cannon 32, Cuffaro, Evangelisti 3, Sousa 6, Ambrosin 8, Nicoloso ne, Zilli 17, Pepe 6, Fontana 3. Coach: Ciani.
Arbitri: Brindisi di Torino, Salustri di Roma, Calella di Bologna
Cuore e carattere da vendere. Questa volta è giusto inchinarsi alla voglia di riscatto, dopo tre sconfitte consecutive, della Benacquista Assicurazioni Latina Basket, capace ieri sera di rimettere in piedi, contro Agrigento, una partita a fil di sirena, prima di giocare un supplementare da favola. Due punti voluti e ottenuti da un gruppo che ha davvero, come dicevamo, cuore e carattere da vendere: 94-89 il finale.