Latina-Padova 3-1 (20-25; 25-23; 25-21; 25-23)
Top Volley Latina: Caccioppola (L), Gavenda 1, Parodi (L), Gitto 5, Sottile 1, Ngapeth 27, Barone 2, Rossi 6, Stern 11, Huang, Palacios 17.All. Tubertini
Kioene Padova: Polo 10, Bassanello (L), Louati 19, Cottarelli, Cirovic 12, Sperandio, Volpato 12, Torres 12, Premovic 3, Travica, Barnes, Lazzaretto. All. Baldovin.
Arbitri: Frappicini e Luciani
Note: Top Volley Latina: ace 8, err.batt.16, ric.prf32%, att. 51%, muri 10. Kioene Padova: ace 7, err.batt. 15, ric.prf 37%, att. 47%, muri 6. Spettatori 1516. MVP: Ngapth.

La Top Volley Latina trova sotto l'albero tre punti di vitale importanza per la propria classifica e per quell'obiettivo salvezza che oggi, alla luce del successo (3-1 il finale) di ieri sera contro Padova, è sicuramente alla portata di Sottile e compagni. Se a tutto questo, poi, aggiungiamo il fatto che la nuova casa di Cisterna, in via delle Province, è diventata una sorta di fortino inespugnabile (ieri è arrivata la quarta vittoria in altrettante partite), allora il quadro proposto e a tinte molto colorate e vivaci. A fare la differenza contro i veneti uno Swan Ngpath di altissimo spessore, capace di mettersi sulle spalle la squadra e portarla, lo ripetiamo, a conquistare una vittoria davvero troppo importante per il club di via Don Morosini.