Un bilancio altamente positivo per la Giò Volley Aprilia. Si è chiusa la prima parte della stagione ed il presidente Claudio Malfatti non nasconde la propria soddisfazione per il lavoro svolto finora. La consapevolezza di aver iniziato un percorso di alto profilo è concreta, come la volontà di proseguire su questa strada per rendere realtà quegli obiettivi che rappresentano il futuro del sodalizio apriliano: «A nome della società che rappresento vorrei dedicare a tutta la città di Aprilia i traguardi finora raggiunti. Oltre a primeggiare nelle categorie giovanili, ci siamo laureati campioni d'inverno sia in B1 che in D. Questo ci permetterà di partecipare alla Final four di Coppa Italia di B1 e alla Coppa Lazio. Successi che voglio condividere con tutti gli sportivi apriliani per un futuro sempre più roseo per l'intera città».
Professionalità - Un processo di crescita che continuerà nei mesi avvenire: «Stiamo raggiungendo uno standard qualitativo di assoluta eccellenza e per questo non posso che complimentarmi a nome anche del sodalizio con tutti per quanto fatto in questa prima parte della stagione. Abbiamo sviluppato il nostro lavoro su un doppio binario: quello sportivo, dove abbiamo acquisito nel nostro staff delle professionalità di primissimo valore per capacità tecnica; quello aziendale, che sta dimostrando capacità di azione e di progettazione spiccate. In quello che io amo chiamare il treno della Giò Volley, tutti i vagoni compongono un ruolo primario e fondamentale. È questa la base del successo della Giò Volley che vogliamo continuare ad implementare».