Non è ancora estate, ma intanto è già tempo di beach volley. La pallavolo su spiaggia è pronta più che mai a riaprire i battenti con un appuntamento internazionale di elevato spessore, al quale la provincia pontina non mancherà di far sentire la propria presenza. La location è Phnom Penh, capitale della Cambogia, Paese asiatico che ospiterà nell'imminente fine settimana la seconda tappa del World Tour 2019; la nostra rappresentanza è affidata ad Arianna Barboni, schiacciatrice di Sperlonga, che insieme alla toscana Claudia Puccinelli formerà l'unica coppia tricolore in gara nella prova femminile (13 coppie europee in campo su un totale di 39 squadre presenti in arrivo da tutto il mondo) in quello che sarà il battesimo ufficiale della nuova annata agonistica. Un duo nuovo di zecca ed ovviamente tutto da testare, ma che è partita alla volta dell' Estremo Oriente in un clima di grande ottimismo "Siamo cariche e motivate, abbiamo lavorato molto ed ora non resta che mettere in pratica quanto fatto sinora" afferma la 22enne pallavolista tirrenica "siamo molto positive". Per diverse stagioni in forza alla Pallavolo Fondi, Arianna ha vestito anche le maglie di Terracina, tra serie B/2 e C, e Cisterna in serie A/2, mentre nel Beach "gravita" nell' orbita delle Nazionali da ben cinque stagioni, aggiudicandosi qualche anno fa (insieme alla gaetana Cristina Luciani) la tappa del Tour Pontino che si disputò a Sabaudia; la Puccinelli, laterale-schiacciatore di 21 anni, arriva invece da Viareggio ed ha vestito la casacca del Bellaria, in serie B/2.