È stata un'edizione del Meeting Nazionale Giovanile e Master formidabile quella disputata tra sabato e domenica sulle acque del lago di Paola con la regia della THE CORE Canottaggio Sabaudia, in collaborazione con Centro Sportivo Marina Militare, 3° Nucleo Atleti Fiamme Gialle, C.S. Carabinieri e G.S. Fiamme Oro.
L'evento nazionale per le società del centro sud ha visto al via 512 equipaggi gara, in rappresentanza di 32 società remiere del Lazio, Toscana, Campania, Sicilia, Puglia, Umbria, nella due giorni si sono disputate 99 gare con partenze ogni cinque minuti, sulle otto corsie del campo di gara.
Nella giornata di sabato il The CORE Canottaggio Sabaudia ha conquistato un primo posto nel singolo Master H con Paolo Caracciolo di Brienza, tre secondi con Riccardo Selvatici nel singolo 7,20 Cadetti, Leonardo Nalesso nel singolo 7,20 Allievi C e il quattro di coppia Master C di Massimiliano Faraci, Agostino De Stefani, Paolo Vivian e Fabrizio Tucci. La domenica si apriva con un altro secondo posto per Riccardo Selvatici, questa volta nel singolo; gara emozionante fino all'ultima palata quella del doppio Master C che vede al primo posto la coppia Fabrizio Tucci e Paolo Vivian, secondo Massimiliano Faraci nella barca mista con il Thalatta e quarto l'equipaggio formato da Gabriele Costantini e Luca Fiorito. Domina la gara il doppio Master D di Marco Maule e Agostino De Stefani. Bella la prestazione del giovane Samuele Boschetti nel singolo Ragazzi, giunto sesto al traguardo.