Il conto alla rovescia è partito. Con la presentazione di questa mattina nella sala consiliare del Comune è scattata a Terracina l'operazione tappa del Giro d'Italia di ciclismo, la quinta in programma con partenza da Frascati, che dovrà vedere la città pronta sotto tutti gli aspetti per l'evento del 15 maggio. "Un evento bello è complesso - ha detto il sindaco Nicola Procaccini, affiancato dall'assessore al Turismo Barbara Cerilli, dal delegato allo Sport Stefano Alla, dal presidente della FCI Latina Massimo Saurini, da Gigi Sgarbozza e, naturalmente, dall'organizzatore Tiziano Testa, patron del Gsc Desco e del Trofeo Falcone - che vedrà la città all'attenzione del mondo. Evento che dedicheremo alla memoria, a distanza di 50 anni, del compianto Giancarlo Manzi che morì nel 1969 in occasione della tappa del Giro a causa del crollo di una tribuna". Lo stesso Testa ha aggiunto: "900 milioni di persone seguiranno l'evento e solo questo dato rende l'idea dell'importanza di questa tappa". Cerilli ha sottolineato come "tutto è stato possibile grazie al gioco di squadra e all'impegno di tutti gli uffici comunali. Quel giorno Terracina dovrà vestirsi di rosa e per questo chiediamo la collaborazione di tutta la cittadinanza e delle attività commerciali".