Giocare in casa non è mai facile. Lo è ancor meno al cospetto delle più forti coppie al mondo del beach tennis. Resta il fatto che ai terracinesi, Simone Perroni e Gianmarco Scarica, vanno fatti comunque i complimenti per quello che hanno saputo fare in questa rassegna iridata nello splendido scenario delle Rive di Traiano.
I due sono partiti addirittura dalle qualificazioni, raggiungendo gli ottavi di finale del Mondiale. Insomma, si sono assestati tra le 16 coppe più forti nella categoria del doppio maschile.
Nel match di ieri, andato in scena in un orario quasi impossibile, le 14, il sogno iridato della coppia terracinese si è scontrato con i più forti del mondo in carica: il francese Nicolas Gianotti e lo sagnolo Antonio Miguel Ramos Viera.
Un'impresa che fino all'ultimo ha fatto sperare e tifare il pubblico dello splendido campo centrale allestito in uno scenario davvero unico.
Intanto sono terminate le gare e, di conseguenza, premiati i vincitori delle categorie Under 14, 16 e 18, maschili e femminili: il futuro del beach tennis che continua a conquistare anche i più giovani.
Nell'Under 14 maschile il successo è andato all'italiano Tristano Frattolillo, mentre nel femminile si è imposta la russa Elizaveda Tkacarico. Nell'Under 16 maschile vittoria per Filippo Boscolo Maguolo e nella stessa categoria, tra le ragazze, si è imposta Ilaria Grandi. Infine l'Under 18 maschile con il successo di Mattia Bazzi tra gli uomini e della russa Ekaterina Glazkova (RUS) tra le donne.
Nella mattina di ieri si è giocato il misto Pro e, a sorpresa, c'è stata l'eliminazione della tedesca Maraike Biglmaier e il ritiro del brasiliano Vinicius Fonti.
Nel doppio Over 35 e 40 hanno finito per imporsi, Alessio Chiodioni e Marco Montanari, mentre il doppio femminile, categoria Over 35, è andato ad Arianna Cirillo e Carmela Grasso.
Tra le tante cose belle di questo Mondiale, infine, il supporto che viene dato ai giocatori e alle giocatrici. Parliamo del servizio di fisioterapia offerto gratuitamente agli atleti Pro in collaborazione con l'Associazione Italiana Fisioterapia, della BTL, azienda leader dei macchinari per la fisioterapia e del Centro Medico Diagnostico Anxur di Terracina.