Un weekend ricco di soddisfazioni, quello appena trascorso, per il Terzo Nucleo Atleti Fiamme Gialle di Sabaudia che ha ottenuto, a livello giovanile, importanti successi sia nella canoa che nel canottaggio.
In Veneto e in Lombardia, i giovanissimi canoisti e canottieri gialloverdi hanno dato vita a gare entusiasmanti, portando a casa la bellezza di 31 medaglie. La Sezione Giovanile di canoa ha partecipato alla gara internazionale di velocità per club, disputata a Auronzo di Cadore in provincia di Belluno. Le gare si sono svolte in tre giorni, divise per distanze: 1000 metri il venerdì, 500 metri il sabato e 200 metri la domenica. Sul percorso più lungo del programma gare, a salire sul gradino più alto del podio il K2 Senior di Alessio Lorenzetto e Thomas Rinaldi e il K4 under 16 femminile di Giulia e Chiara Toselli, Rosa Carpita e Aurora Ferracci. Bene anche Thomas Rinaldi nel K1 Senior che vince l'argento e il K4 Junior di Federico Pili, Luca Marin, Niccolò Franceschini e Alessio Lusuardi che si aggiudicano la medaglia di bronzo.
Nelle finali di sabato, dedicate alle sfide sul percorso di 500 metri, spicca la prestazione del K2 Senior gialloverde di Riccardo Cecchini e Thomas Rinaldi. I due canoisti delle Fiamme Gialle vincono con autorità la medaglia d'oro, rilegando in seconda e terza posizione, nell'ordine: ASD Canoa San Giorgio e SC Lecco.
Dopo le buone prove sulla distanza dei 1000 metri prima e dei 500 metri poi, le Fiamme Gialle hanno lasciato il segno anche nelle finali dei 200 metri di domenica. A salire sul terzo gradino del podio il K4 Senior di Riccardo Cecchini, Alessio Lorenzetto e Thomas Rinaldi, entrambi Under 23, e Luca Ghelardini ancora Junior. Ottima prestazione anche per Federico Pili che, nel K1 Under 16, conquista il bronzo davanti alla Slovenia e dietro solamente alla Canottieri San Miniato e all'Arzerbaijan e successivamente, a bordo del K4 Junior insieme a Luca Ghelardini, Francesco Porcelli e Luca Marin, centra un'altro bronzo. Nel conteggio delle medaglie gialloverdi non poteva di certo mancare la quota rosa. Il K4 Under 16 composto dalle sorelle Toselli, Chiara e Giulia, Rosa Carpita e Aurora Ferracci conquista la medaglia d'argento.
Il canottaggio giovanile delle Fiamme Gialle di Sabaudia è andato in scena, invece, a Milano partecipando alla XXX edizione del Festival dei Giovani, appuntamento clou della stagione per quanto riguarda i baby canottieri di età compresa tra i 10 e i 14 anni. La Sezione Giovanile gialloverde ha preso parte all'evento sulle acque dell'Idroscalo con 30 atleti, sia maschi che femmine, appartenenti alle categorie Allievi B1, Allievi B2, Allievi C e Cadetti. A conclusione di tre giorni di gare, la Sezione Giovanile delle Fiamme Gialle ha conquistato la settima posizione nella classifica generale. Un ottimo risultato se si analizzano i punti ottenuti nelle singole gare con il numero degli iscritti per società. Le Fiamme Gialle con 30 iscritti ha ottenuto 944 punti ed è riuscita a entrare nella top ten tra società con oltre dieci iscritti in più alle manifestazione.
Venerdì, nella prima giornata di gare i giovanissimi del remo hanno conquistato sette medaglie, tre delle quali d'oro, due d'argento e due di bronzo. Le medaglie d'oro sono state conquistate dal doppio B2 maschile di Leonardo Cardinali e Davide Vena, dal quattro di coppia cadetti femminile di Giulia Zaffanella, Giulia Samiec, Dasy Ferrieri Manoche e Francesca Giulivo e dal doppio Cadetti maschile di Francesco Falini e Marco Miatello. Medaglia d'argento per il quattro di coppia B1 di Cristian Candido, Thomas Capponi, Cristian Rigoni e Nicolò Sartori e per il doppio allievi C maschile di David Gesmundo e Marco Bertazzoli. Terzo posto e medaglia di bronzo per il doppio allieve B1 femminile di Chiara Luna Canciani e Lucrezia Falini e per il singolo cadette femminile di Natalie Ferrieri Manoche.
Nella seconda giornata di gare, il bottino gialloverde si è arricchito di altre 9 preziose medaglie. A salire sul gradino più alto del podio Leonardo Cardinali e Cristian Roccarina nel singolo 7,20 Allievi B2 e Giulia Zaffanella nel singolo 7,20 Cadetti femminile. Medaglia d'argento per Natalie Ferrieri Manoche nel singolo 7,20 Cadetti femminile e David Gesmundo e Marco Bertazzoli nel singolo Allievi C. Terzo posto per Christian Candido e Thomas Capponi nel doppio Allievi B1, Davide Vena nel singolo 7,20 Allievi B2 e Lucrezia Falini nel singolo 7,20 Allievi B1 femminile. Nell'ultima giornata di gare, i canottieri guidati da Nicola Moriconi e Sergio Canciani sono saliti per sei volte sul podio. La prima medaglia è arrivata da Marco Bertazzoli nel singolo 7,20 Allievi C che ha conquistato il bronzo. Medaglie pesanti sono arrivate dai due quattro di coppia Cadetti. Entrambi medaglia d'argento, il quartetto maschile di Francesco Falini, Matteo Cardinali, Marco Miatello e Flavio Magherini, e il quartetto femminile delle gemelle Natalie e Dasy Ferrieri Manoche, Giulia Samiec e Francesca Giulivo. Nelle gare del 7.20 Allievi B2, medaglia di bronzo per Leonardo Cardinali e medaglia d'oro per Davide Vena. Argento per il quattro di coppia Allievi B1 di Christian Candido, Thomas Capponi, Cristian Rigoni e Nicolò. Infine, nelle gare dedicate alle rappresentative regionali, medaglia di bronzo per il quattro di coppia Cadetti femminile del Lazio con a bordo Giulia Samiec e medaglia d'argento per il quattro Cadetti di Marco Miatello.