Volti nuovi e importanti conferme per la Lynx Latina Calcio a 5, pronta a tuffarsi in una nuova stagione agonistica dopo le "fatiche" mentali e fisiche di quella passata.
A proposito di nuovi volti, attraverso i propri canali social, il club presieduto da Gianluca La Starza ha ufficializzato l'ingaggio di Thiago Bissoni. L'universale sarà a disposizione di mister Basile per il raduno del 19 agosto.
La scheda - Nato in Brasile nel 1988, Bissoni inizia la sua carriera nel São Caetano Futsal nel 2008, indossando, successivamente, le maglie di Corinthians, Suzano Futsal, San Paolo, Guarulhos e, nuovamente, São Caetano. Nel 2015/16 il suo trasferimento in Italia alla Luparense, prima dell'esperienza biennale con i belgi dell' Halle-Gooik dove ha conquistato due scudetti, una Coppa nazionale e due Supercoppe. Nell'ultima stagione ha giocato con il Maritime Futsal Augusta.
«Ho scelto il Latina perché mi hanno parlato tutti bene della società e della città e non vedo l'ora di iniziare – ha tenuto a precisare il giocatore - Obiettivi? Possiamo sognare qualcosa di importante, saremo competitivi sia in casa, che in trasferta: sono sicuro che faremo una grande stagione. Voglio dire ai tifosi che darò tutto per questi colori per vederli gioire insieme a noi».
Come se non bastasse ecco arrivare alla corte di Basile, anche Pedro Guedes, noto come "Pedrinho". Nato a Curitiba nel 1996, inizia la sua carriera nel futsal con la maglia del Parana Clube. In Italia ha giocato con Gruppo Fassina, Luparense e Maritime Futsal Augusta nell'ultima stagione.
«Ho scelto il Latina perché è una delle società più longeve del calcio a 5 italiano – queste le sue prime parole - E' un onore per me essere qui. Obiettivi? I progetti del club sono ambiziosi come me, giocherò con grandi giocatori e questo mi farà crescere sempre di più. Non vedo l'ora di scendere in campo e difendere questi colori».
E veniamo alle conferme, altrettanto importanti come i volti nuovi di questa Lynx Latina Calcio a 5 targata Piero Basile.
La società, infatti, ha comunicato di aver rinnovato il rapporto sportivo con Federico Palmegiani. Il giocatore, classe 2001, punto fermo della Nazionale Under 19, pontino doc, non si muoverà dal PalaBianchini.
«Restare qui è sempre stata la mia priorità, ho i miei amici e tutti gli affetti, non potevo pensare di lasciare – ha detto il giocatore - Vestire la maglia della propria città ha tutto un altro significato, ti sprona a dare sempre il 100% in qualsiasi occasione e regala emozioni speciali. Il bilancio dal punto di vista personale è più che positivo. Con la prima squadra ci sono stati tanti fattori che messi insieme non ci hanno permesso di dimostrare il nostro vero valore, sono molto soddisfatto di essere riuscito ad esordire e per questo ci tengo a ringraziare anche il mister Alfredo Paniccia. Per quanto riguarda l'Under 19 e la Nazionale è stato un anno molto particolare dove forse non abbiamo rispettato le aspettative, ma da cui sicuramente abbiamo tratto esperienza per gli anni a venire, capendo di non poter sottovalutare nessuno. La prossima stagione sarà molto importante sia dal punto di vista personale che collettivo. Dobbiamo riscattare un'annata strana, abbiamo le qualità e le capacità per farlo; dal punto di vista personale spero di ritagliarmi sempre di più il mio spazio tra i grandi dando il massimo in allenamento e cercando di rubare il più possibile dal mister e dai compagni e di riuscire ad arrivare il più avanti possibile con l'Under 19. Sarà un campionato di serie A molto difficile. Tutte le squadre si sono rinforzate, il livello è alto ma so anche che il Latina non è inferiore a nessuno e sicuro che ce la giocheremo ad armi pari con tutti».