La marcia di avvicinamento al grande evento della prossima Pasqua con la prima prova di Coppa del Mondo di canottaggio a Sabaudia è già iniziata. Cresce, infatti, l'attesa anche per l'appuntamento agonistico del prossimo weekend, che vedrà nuovamente Sabaudia ed il suo lago sotto i riflettori del mondo remiero nazionale. Domenica, infatti, è in programma la seconda e conclusiva tappa del Campionato Italiano di Gran Fondo 2019 in quattro di coppia ed otto, per le categorie Senior, Pesi Leggeri, Under 23, Junior e Ragazzi.
La regata di Sabaudia determinerà i vincitori del titolo tricolore di fondo nelle due specialità in base alla classifica risultante dalla somma dei risultati conseguiti domenica prossima con quelli ottenuti nella prima prova disputata a Varese a fine ottobre. Ma non finisce qui, perché contestualmente alle regate del Campionato Italiano a Sabaudia sono in programma anche il Tricolore Master di Fondo e la Regata nazionale di fondo riservata ad Allievi C e Cadetti.
Il fine settimana pontino sarà ulteriormente arricchito dalla presenza massiccia della squadra nazionale maggiore - in preparazione in questo periodo proprio a Sabaudia, che sarà impegnata nei "WinterTrials2019", la regata prevista dalla Direzione tecnica che si disputerà su due giornate: sabato nelle specialità di singolo e due senza, domenica invece in doppio e quattro senza, sia per gli uomini che per le donne, il tutto sulla distanza di 6000 metri con giro di boa ai 3000 metri.
I "WinterTrials2019"rappresenteranno anche una ghiotta occasione per tutti i vogatori che aspirano alla maglia azzurra e desiderano dimostrare sul campo il proprio valore confrontandosi con gli atleti della Nazionale.
A quattro mesi dalla Coppa del Mondo, Sabaudia fa la prima prova generale. Da superare, ovviamente, a pieni voti, dimostrando di essere pronta a diventare la capitale del remo nazionale ed internazionale anche e soprattutto negli anni a venire.