Avrebbe compiuto 73 anni il prossimo 17 febbraio, ma purtroppo venerdì sera si è spento lasciando un vuoto incolmabile in tutte quelle persone che lo avevano apprezzato prima come uomo e poi come calciatore. Mario Cancellieri, ex capitano del Latina all'inizio degli anni ‘70, ci ha lasciati. Era nato a Ronco Ferraro in provincia di Mantova. Lascia la moglie Angela e i figli Stefano e Valeria. In città lo ricordano per i suoi trascorsi con la maglia del Latina per un totale di 117 presenze dalla stagione ‘70-‘71 a quella ‘73-‘74, con la perla della vittoria in campionato nel ‘72-‘73 con Lamberti allenatore. In quella stagione, sul suo braccio, la fascia di capitano. Mario Cancellieri era molto conosciuto a Latina anche come imprenditore. La sua attività è un pezzo di storia del comune capoluogo. Appassionato di tennis, aveva più volte con i suoi amici partecipato allo storico Eighteen Games e, dunque, anche negli ambienti del tennis, in particolare del circolo all'interno del parco "Falcone&Borsellino", la sua morte ha lasciato molta tristezza.
Mario Cancellieri, al di là del calcio e del tennis, era soprattutto una gran bella persona. Una di quelle che, trapiantate a Latina all'inizio degli anni settantam amava la sua città adottiva prima di ogni cosa.