L'ex allenatore del Latina, Giancarlo Favarin, si è reso protagonista ieri di un fatto increscioso. Come battuto subito dalle agenzie riportato in particolare sul sito internet della Gazzetta dello Sport, sul finale di gara di Lucchese-Alessandria, terminata 2-2 grazie al gol dei padroni di casa firmato Provenzano al 93', scoppiava il parapiglia. Una lite furiosa tra le due panchine e i due allenatori Favarin e D'Agostino, rispettivamente di Lucchese e Alessandria, venivano cacciati dal campo. Proprio mentre si dirigevano verso gli spogliatoi, continuando a fronteggiasi, Favarin sferrava una violenta testata al vice allenatore dell'Alessandria, Gaetano Mancino. Il gesto folle del tecnico scatenava una rissa violenta anche tra i calciatori e passavano diversi minuti prima che si ristabiliva la calma. Nella rissa rimaneva coinvolta anche una donna, secondo le fonti locali probabilmente un membro dello staff del tecnico toscano. Un fatto increscioso, come dicevamo, che avrà sicuramente ripercussioni pesanti in quelle che saranno le decisioni del Giudice sportivo.