Venti serate, oltre cinquanta ospiti, decine di riconoscimenti e un panorama culturale aperto a trecentosessanta gradi. Sono questi i numeri della seconda edizione di "Come il vento nel mare", il Festival organizzato da Vito Miceli e Giovanna Cunetta, ideato e diretto da Andrea Alicandro, con la direzione artistica di Massimiliano Coccia; valori legati da un unico filo rosso: l'intento ultimo di "raccontare il presente coniugando la complessità con la bellezza, la natura con la lettura, il mare con i libri", gli "ambasciatori" del pensiero con il pubblico non solo pontino, bensì dell'intera regione. 

Dal 29 giugno al 3 agosto, la terrazza dell'Hotel Miramare vedrà alternarsi giornalisti, scrittori, musicisti, registi, politici e docenti di primissimo ordine, in un percorso di conoscenza a tutto tondo, che prende le mosse dal dibattito sull'attualità per abbracciare le arti più varie e i sapori del territorio. Ad aprire, questo venerdì sera, sarà l'anteprima nazionale di un nuovo progetto concertistico di Mauro Zazzarini e del Maestro Francesco Belli: "Charlie Parker with Strings", che vedrà in pedana Elio Tatti al contrabbasso, Giampaolo Ascolese alla batteria, Antonello Vannucchi al pianoforte e gli eccellenti musicisti dell'Ensemble Latina Philharmonia. Di seguito l'intero programma del Festival. 

Venerdì 29 giugno - Ore 18, "L'Europa che verrà. Ad un anno dalle elezioni europee quale futuro per il Vecchio Continente", con Antonio Tajani e Pierluca Terzulli (Tg3). Consegna del Premio Enea ad Andrea Marcolongo. Ore 19.30, "A mano disarmata" di Federica Angeli, con Elena Malizia (Tg2). Ore 21, concerto "Charlie Parker with Strings". 
Sabato 30 giugno - Ore 18.30, "La fine del calcio italiano" di Marco Bellinazzo, con Andrea De Angelis ed Emilio Targia. Ore 19.30, incontro con Roberto Sommella, autore di "Euxit. Uscita di sicurezza per l'Europa" Ore 21, presentazione di "Troppi diritti" di Alessandro Barbano.
Domenica 1 luglio - Ore 19, "Una variazione di Kafka" di Adriano Sofri, con Giuliano Ferrara, Massimiliano Bordin, Nadia Terranova.
Venerdì 6 luglio - Ore 18.30, "Ingegneria elevato(n)" di Patrizia e Maurizio Boi. Ore 19.15, incontro con Daniela Grandi, autrice di "Notte al Casablanca". Ore 21, Premio Enea ad Aboubakar Soumahoro.
Sabato 7 luglio - Ore 19, "La pattinatrice sul mare" di Paolo Foschi. Ore 21, incontro con Vittorio Alberti sul libro "Pane Sporco", con Michele Corradino.
Domenica 8 luglio - Ore 21, "La giovinezza è sopravvalutata" di Paolo Hendel, con Marco Vicari e M.A. Farina Coscioni.
Venerdì 13 luglio - Ore 19.30, "Dalla terra dei fuochi alla terra della bellezza" con il Ministro dell'Ambiente Sergio Costa. Ore 21, "Il crollo del noi" di Monsignor Vincenzo Paglia.
Sabato 14 luglio - Ore 19.30, "Mediterraneo" di Sergio e Luca Nazzaro. Ore 21, "Quando eravamo Lamerica. Cronache di migrazioni, di andate e di ritorni" con Gianni Amelio e Anila Bitri. Ore 21.30, proiezione del docufilm "L'appello" di Valerio Cicco.
Domenica 15 luglio - Ore 19.30, "A spasso per Montecitorio: curiosità, segreti, aneddoti" di Alberto Ciapparoni. Ore 21, incontro con Carlo Cottarelli  sul suo volume "I sette peccati capitali dell'economia italiana".
Venerdì 20 luglio - Ore 19.30, Premio Enea ad Alessandro Leogrande e conversazione sul suo "Dalle macerie". Ore 21, "Le poche cose certe" di Valentina Farinaccio (Premio Enea).
Sabato 21 luglio - Ore 19.30, "Dawla" di Gabriele Del Grande. Ore 21.30, "Piano Solo", concerto di Francesco Taskayali.
Domenica 22 luglio - Ore 19, "La democrazia non esiste" di Piergiorgio Odifreddi. Ore 21, Claudio Pallottini e "Fair Play", con Alda Deusanio.
Venerdì 27 luglio - Ore 19, Premio Enea a Luis Sepulveda e conversazione con Hanif Kureishi. Ore 20, Premio Enea a Tiziana Ferrario e presentazione del suo "Orgoglio e pregiudizi". Ore 21, Fratini Jazz Quartet.
Sabato 28 luglio - Ore 19, "Il passato appena trascorso": presentazione dei libri "Aldo Moro. Il Professore" di Giorgio Balzoni e "Il lungo ‘68 in Italia e nel mondo" di Marco Boato, con la partecipazione di Elena Venditti. Ore 21, intervista a Roberto Gualtieri.
Domenica 29 luglio - Ore 19, Premio Enea a Roberto Burioni. Ore 21, "La festa nera" di Violetta Bellocchio.
Venerdì 3 agosto - Evento Deluxe Istituzionale.
Domenica 5 agosto - Ore 19, Danilo Taino intervista Amartya Sen, Premio Nobel per l'Economia nel 1998 (evento a numero chiuso). Ore 21, cena con i partner commerciali del Festival, ispirata alla tradizione biblica e coordinata da Don Andrea Ciucci, autore del libro "Nutrire l'anima".

Gli incontri con l'autore saranno moderati da Massimiliano Coccia. Verrà allestito uno spazio bookshop a cura de La Feltrinelli di Latina. Inoltre, durante tutto lo svolgimento del Festival, sarà possibile effettuare una donazione a favore del sodalizio "Peter Pan", che si occupa dell'accoglienza di bambini e adolescenti malati di cancro.