Una serata di teatro, musica e cultura domani sera nel Borgo di Maranola. Dopo la commedia «Taberna Callidius e Fannia», scritta e diretta da Antonio Forte ci sarà uno dei momenti più significativi della rassegna del teatro amatoriale, ossia la consegna del premio Fita (Federazione del teatro amatoriale) alla carriera per l'impegno nello spettacolo e nella cultura, che quest'anno andrà a Gianni Donati e verrà attribuito dal sindaco Paola Villa. Cantante, autore doppiatore, compositore di canzoni e brani per i musical e regista teatrale, Gianni Donati ha attraversato, nei suoi 50 anni di carriera, praticamente tutti i generi della comunicazione culturale anche se tutti ricordano in modo particolare la sua «creatura» più famosa, ossia il coro del Bimbostar con relativo Festival omonimo cui negli anni hanno preso parte alcuni dei nomi più apprezzati ed amati del mondo dello spettacolo, da Lina Wertmuller a Umberto Tizzi, passando per Sergio Endrigo e Franco Migliacci solo per citarne un piccolo gruppo.