"Il 2020 sarà per noi un anno davvero straordinario ma per ora vogliamo mantenere il più stretto riserbo sugli eventi che presenteremo entro il prossimo mese di marzo": sono le parole di Tommaso Agnoni, presidente della Fondazione Roffredo Caetani, che torna ad evidenziare il valore internazionale del Giardino di Ninfa e la volontà di preservarlo, così come sempre hanno voluto i Caetani. I termini intoccabili sono salvaguardia e tutela dell'ambiente e della storia. Aggiunge Agnoni: "Gli eventi di questo 2020 saranno dedicati proprio ad affrontare questi temi e i visitatori avranno modo di partecipare ad iniziative straordinarie e di confrontarsi anche con ospiti illustri. L'obiettivo è lavorare affinché la visita al Giardino di Ninfa vada oltre il fascino del luogo e lasci ai visitatori degli strumenti per riflettere su quanto quella bellezza, e più in generale la bellezza del nostro ecosistema e dunque anche la nostra storia, vada custodita gelosamente per fare in modo che resti un patrimonio di tutti ancora a lungo, soprattutto per le future generazioni". Visite che da qui a poco saranno possibili. A partire da domani infatti, 26 febbraio, dalle ore 10.30 sarà possibile acquistare esclusivamente sul sito www.giardinodininfa.eu gli ingressi. Le date sono state rese note ieri: la prima apertura speciale è in occasione del weekend del 21 e 22 marzo 2020. Un'apertura straordinaria e a tema, chiamata "Festa di primavera". Durante questa visita sarà possibile ammirare le magnolie orientali amate da Donna Lelia Caetani - fanno sapere dalla Fondazione - introdotte nel giardino negli anni '50, alcune cultivar di camelie antiche e i primi ciliegi giapponesi, i profumati viburni provenienti dalla Corea, alcune specie di clematidi e, fra gli arbusti, le colorate forsizie dell'estremo oriente.

Queste le altre date: Marzo: sabato 28 e domenica 29; Aprile: sabato 4 e domenica 5, domenica 12 (Pasqua), lunedì 13 (Pasquetta), domenica 19, sabato 25, domenica 26; Maggio: venerdì 1, sabato 2 e domenica 3, domenica 10, domenica 17, domenica 24, domenica 31; Giugno: martedì 2, sabato 6 e domenica 7, domenica 21; Luglio: sabato 4 e domenica 5, domenica 19; Agosto: sabato 1 e domenica 2, sabato 15 (Ferragosto); Settembre: sabato 5 e domenica 6; Ottobre: sabato 3 e domenica 4; Novembre: domenica 1.
Il Giardino resterà aperto con orario continuato dalle ore 9 fino a chiusura (l'orario cambierà in base alle stagioni).La visita sarà inoltre più lunga e durerà circa 1 ora e 20 minuti e, in base agli eventi straordinari che verranno comunicati a marzo, sarà possibile percorrere anche nuovi percorsi interni.