Diretta dopo diretta sul suo profilo Instagram, lo chef Alessandro Borghese conferma la sua presenza - e quella della troupe di 4 Ristoranti - nella provincia di Latina, a Terracina per l'esattezza. 

Una vera e propria ondata di euforia ha investito nella giornata di ieri la provincia di Latina, girata in lungo e in largo dal van della nota trasmissione televisiva "4 Ristoranti", condotta dallo chef Alessandro Borghese.
Come mai il mezzo nero lucido, con quella scritta bianca che non poteva indurre ad errori, stava viaggiando tra le strade del sud Pontino? Sarà forse perché il rinomato chef e conduttore, insieme alla sua troupe, sta girando una delle imperdibili puntate proprio qui, sulla costa pontina? In merito, non ci sono risposte, o almeno non ce ne sono state fino a ieri sera.
Ma una cosa è certa: quel furgone è stato visto prima a Gaeta - martedì per la precisione - e ieri è stato trovato parcheggiato a Terracina e a Sabaudia. E sì, in quel furgone c'era anche lui, la persona il cui voto «può confermare o ribaltare la classifica finale»: Alessandro Borghese.
Insomma, se la troupe è stata almeno due giorni in viaggio nella provincia con lo stesso Alessandro Borghese, è facile pensare che il format televisivo stia valutando alcune location di Latina (se non già girando) per una puntata in zona. In tal caso, il tema portante potrebbe essere con molta probabilità il mare: chissà se Borghese chiederà ai ristoratori scelti (che ricordiamo, saranno quattro), di fargli assaggiare la migliore frittura, o il miglior pesce, o altre eccellenti materie prime che vengono prodotte sul territorio.
Ma come si diceva, queste sono solo supposizioni, perché di certo non c'è nulla. Intanto, sui social network, gli utenti si sono sbizzarriti in un "toto ristorante", scommettendo su quali saranno le attività scelte per l'eventuale puntata. Altri hanno addirittura fornito informazioni sugli ultimi "avvistamenti" del van nero, che comunque sembra essersi sempre spostato nell'area di Terracina e Sabaudia.
Ad ogni modo, per registrare una puntata ci vogliono più giorni, e non è detto che lo chef non si muoverà anche nel capoluogo, oppure addirittura in direzione di Anzio e Nettuno, se avesse deciso di proporre come tema "il miglior ristorante della costa laziale".
Per sapere cosa stia succedendo, bisognerà aspettare. Tutti gli indizi portano però a pensare che questo magnifico territorio abbia conquistato il cuore dello chef e - si spera - anche il suo palato. Per come sono ben abituati i cittadini di questa provincia, che conoscono la qualità e la simpatia dei ristoratori locali, un «dieci» al menu sarà d'obbligo.
Per chi ancora non lo conoscesse, il programma ha regole semplici: Alessandro Borghese, insieme a quattro ristoratori scelti in base al tema o al territorio, prova le rispettive attività dei partecipanti, e gli stessi sono poi chiamati a votare in merito al menu, al servizio, alla location e al conto. Come già anticipato, il voto dello chef può ribaltare o confermare la classifica, ma verrà svelato soltanto a fine puntata, quando i quattro ristoratori, a bordo del van dai vetri oscurati, raggiungeranno l'attività del vincitore, che si porta a casa 5mila euro.