E' stata approvata oggi dal Consiglio Regionale la mozione di FdI a sostegno degli imprenditori balneari, comparto importante della economia del Lazio. L'atto è stato approvato con i soli voti contrari della Lista Zingaretti, Più Europa e del consigliere Pd Leonori in dissenso con il suo gruppo consiliare. Con la mozione si chiede di prorogare di 15 anni (fino al 2033) le concessioni agli stabilimenti, in ottemperanza alla legge (n. 145/ dicembre 2018) ed inoltre la definizione agevolata dei contenziosi tributari pendenti, nonché la sospensione del pagamento dei canoni concessori demaniali.

"Crediamo che il rilancio del settore e del suo indotto, la tutela dell'occupazione di tanti lavoratori stagionali, necessitino di una serie di investimenti a lungo termine- spiega il gruppo FdI alla Pisana - Le aziende hanno bisogno di avere più anni di concessione davanti, di sapere con certezza quanto tempo hanno per ammortizzare le spese. Sottolineiamo inoltre che, ottenimento e proroga delle concessioni sono comunque propedeutiche all'accesso al credito e alla liquidità previste dalle attuali misure per il sostegno alle imprese. L'intento della mozione quindi, non è soltanto quello di dare agli imprenditori balneari il sostegno che serve subito, per metterli in condizione di riaprire già questa estate, ma anche fornirgli strumenti legislativi e finanziari, che consentano a queste imprese di riprendersi nelle prossime stagioni, quanto perso quest'anno a causa delle restrizioni imposte dal Covid 19".