Nuove regole almeno fino al 18 giugno per i locali. È in vigore su tutto il territorio comunale l'ordinanza sindacale (n. 33 del 12 giugno 2020) di disciplina degli orari dei pubblici esercizi di somministrazione alimenti e bevande e delle attività artigianali con consumazione sul posto. Fino al prossimo 18 giugno, fermo restando le misure governative e regionali vigenti, bar, ristoranti, pizzerie, pub, gelaterie, pasticcerie ed esercizi affini potranno rimanere aperti al pubblico:


venerdì, sabato e domenica dalle ore 5.30 alle ore 1.30 del giorno successivo; dal lunedì al giovedì dalle ore 5.30 alle ore 00.30 del giorno successivo.
Tali orari sono validi sia per la somministrazione sia per l'asporto.


L'ordinanza sindacale vuole dare un ulteriore impulso al graduale ritorno alla normalità della cittadinanza, offrendo i servizi a cittadini e visitatori e agevolando al contempo la fase di ripresa delle attività di somministrazione di alimenti e bevande con consumazione sul posto. Il provvedimento rappresenta una fase di sperimentazione atta per l'appunto a verificare la fattibilità di una proroga degli orari di apertura (di qui la validità solo al prossimo 18 giugno), nel rispetto delle misure ancora in vigore di contrasto e contenimento dei contagi da Covid-19.