L'Avis comunale di Castelforte, intitolato ai compianti Pino e Amilcare Mattei, in prima linea nella raccolta di sangue. Nei giorni scorsi, l'associazione guidata dalla neo-presidentessa Cristina Vezza ha effettuato una prima raccolta di sangue, che è risultata positiva, in considerazione del momento che si sta vivendo.

Infatti l'emergenza del covid-19 ha rallentato quella che poteva essere l'attività di raccolta, ma è chiaro che si è trattato di un ottimo esordio per la nuova responsabile Cristina Vezza, la quale ha voluto ringraziare coloro che si sono adoperati per l'ottima riuscita della raccolta.

«Nonostante le restrizioni numeriche dettate dal covid-19 - ha affermato la presidentessa - si è raggiunto il numero di venti persone che hanno dato così il loro contributo, anche se abbiamo dovuto rinunciare ad altre donazioni. Mi auguro che questo possa essere l'inizio di un nuovo e prolifero periodo per l'Avis che rappresento. Mi sono lanciata in questa nuova esperienza con entusiasmo: credo che ognuno di noi deve dare il proprio contributo. Sapere che il sangue raccolto servirà a persone che soffrono, mi riempie di orgoglio, ma non è solo il mio pensiero, ma anche di tutti coloro che offrono il loro contributo».