I Comuni di Aprilia e Lanuvio hanno differito il saldo della Tari rispettivamente al 16 dicembre e 31 gennaio 2020, diverse le scelte che hanno portato i due Comuni a posticipare. Il Comune di Aprilia ha deliberato: "di differire la scadenza di versamento della quarta rata dal del saldo per l'anno 2020 della "Tari - Tassa sui Rifiuti al 16 dicembre 2020. Di prendere atto che il versamento dell'imposta dovuta per l'anno 2020 è effettuato in "autoliquidazione" esclusivamente mediante l'utilizzo del modello F24, sulla base dell'avviso di pagamento inviato dall'Ente ai contribuenti". Il Comune di Lanuvio, invece, ha deliberato: "Di differire la scadenza della terza rata di saldo della Tarip 2020 al 31 gennaio 2021, dando atto che l'ufficio provvederà all'emissione del ruolo entro l'esercizio finanziario corrente. Di confermare che l'eventuale rata di conguaglio, contenente il tributo dovuto a titolo di svuotamenti aggiuntivi effettivamente realizzati nel corso dell'anno 2020 eccedenti il numero preassegnato, sarà successivamente emessa con scadenza determinata dal primo avviso di pagamento utile per l'anno 2021".