Dopo la notizia di pochi giorni fa dell'insediamento dei nonni vigili, nominati per garantire un sistema di maggiore sicurezza agli alunni al fine di ridurre pericoli durante l'entrata e l'uscita dalle scuole, e non solo, arrivano altre buone notizie per i cittadini di Lenola. Continuano infatti senza sosta i lavori di riqualificazione portati avanti dall'amministrazione comunale guidata dal sindaco Andrea Antogiovanni. Dopo le migliorie apportate alla tensostruttura «Giorgio Tatarelli» e al parcheggio antistante, questa volta, in un'ottica generale di valorizzazione dei propri impianti sportivi, il Comune ha puntato alla riqualificazione del campo sportivo «Falcone e Borsellino» situato in via Carduso. I lavori, seguiti e curati da Pasqualino Guglietta, vice sindaco e assessore delegato ai lavori pubblici e ai rifiuti, prevedono la realizzazione di una nuova tribuna che sarà installata sul versante mare. Sotto la lente d'ingrandimento anche i lavori di messa in sicurezza e l'efficientamento energetico. Per gli interventi sono stati investiti 80 mila euro e con la loro realizzazione il numero dei posti a sedere raddoppierà. Ciò permetterà ad un pubblico molto più numeroso di assistere alle partite, ma non solo. Sarà infatti possibile seguire gli incontri da una posizione privilegiata, quella laterale. Ma le sorprese non sono finite. «L'intenzione – dichiarano dal Comune - è quella di proseguire la riqualificazione di questo importante impianto sportivo con la realizzazione di un blocco di servizi igienici e la sistemazione dell'area circostante il campo».